"12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

I film usciti al cinema che concorrono agli IOMA 2013 (1 Aprile 2013 - 31 Marzo 2014)
User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by cirokisskiss » Thursday 23 January 2014, 18:59

Ammetto che a volte mi crogiolo in virtuosismi lessicali non propriamente sensati, ma mi diverte cimentarmi in delle opinioni un pochino più prolisse e complete, forse non vanno propriamente a passo con l'andazzo di commenti che si confà ad un forum, ma ho scoperto che ho una sadica passione nel farmi insultare da chi giustamente mi dice che non ci capisce na mazza :lol:

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Marco » Thursday 23 January 2014, 19:34

Molti critici scrivono recensioni di non facile comprensione però diciamo che l'andazzo della critica è attualmente quello di scrivere recensioni sempre più semplici e comprensibili anche per i neofiti del linguaggio cinematografico.
Devo confessarti che in molte tue recensioni quasi non si capisce se il film ti sia piaciuto o meno... :P

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by cirokisskiss » Thursday 23 January 2014, 20:03

Marco wrote:Molti critici scrivono recensioni di non facile comprensione però diciamo che l'andazzo della critica è attualmente quello di scrivere recensioni sempre più semplici e comprensibili anche per i neofiti del linguaggio cinematografico.
Devo confessarti che in molte tue recensioni quasi non si capisce se il film ti sia piaciuto o meno... :P
Beh, ci sono molti film in cui sia gli aspetti negativi che quelli positivi sono presenti in egual misura, cerco nel migliore dei modi di dare spazio argomentativo ad entrambi, oppure di soffermarmi, in modo forse troppo pignolo, anche su quei fattori "marginali" che mi hanno disturbato in una pellicola che ritengo nel complesso ottima, ma, semplicemente, se un film mi è piaciuto troverai una maggioranza di elogi (oppure più semplicemente ti converrebbe sbirciare i voti sul mio diario :lol: )

User avatar
alinti
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 15790
Joined: Monday 26 February 2007, 1:00
Contact:

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by alinti » Thursday 23 January 2014, 21:33

a tal proposito vi consiglio la recenzione, se non mi sbaglio, di La vita di Adele :P
qui http://www.ioma.it/forum/viewtopic.php?p=295667#p295667
.

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by cirokisskiss » Thursday 23 January 2014, 21:47

alinti wrote:a tal proposito vi consiglio la recenzione, se non mi sbaglio, di La vita di Adele :P
qui http://www.ioma.it/forum/viewtopic.php?p=295667#p295667
Già che ci sei consigliala anche ad amici e parenti :P

User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Blue » Thursday 23 January 2014, 22:13

magari potresti metter eil voto anche sottolarecensione così ce ne facciamo un'idea :P
Image

User avatar
alinti
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 15790
Joined: Monday 26 February 2007, 1:00
Contact:

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by alinti » Thursday 23 January 2014, 22:40

si perché senno non si capisce :ride:
.

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by cirokisskiss » Thursday 23 January 2014, 23:19

Nono, non sia mai che smettiate di soffermarvi sui miei sui supremi arcani lessicali per ridurvi solo all'attenzione del voto 8)

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Marco » Friday 24 January 2014, 15:11

cirokisskiss wrote:Nono, non sia mai che smettiate di soffermarvi sui miei sui supremi arcani lessicali per ridurvi solo all'attenzione del voto 8)
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: piuttosto come mai questa virata verso recensioni così astruse?

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by cirokisskiss » Friday 24 January 2014, 15:53

Marco wrote:
cirokisskiss wrote:Nono, non sia mai che smettiate di soffermarvi sui miei sui supremi arcani lessicali per ridurvi solo all'attenzione del voto 8)
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: piuttosto come mai questa virata verso recensioni così astruse?
Attenzione stai usando vocaboli troppo complicati, rischi di non farti capire :lol:

User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Blue » Thursday 6 February 2014, 1:15

Inaspettatamente mi è piaciuto assai... ero già pronto a lanciare invettive contro McQueen per essersi svenduto ed invece nonostante il soggetto è riuscito a mantenere il suo stile e a trattare le tematiche a lui care.

Non mancano chiaramente le situazioni didascaliche o simil-ricattatorie perkè il tema è quello e non si scappa però sono sullo sfondo... Mcqueen fa di tutto per evitarle o meglio non se ne interessa... procedendo con lo studio psicologico della priginia mentale prima che fisica del suo portagonista esattamente come fatto nei due precedenti... così come quella dei co-protagonisti (master compresi... raramente ne ho visti di così ben caratterizzati come Fassbender in film del genere). Il manicheismo rimane relegato a personaggi di contorno dei quali il regista poco si occupa... per il resto ci sono sempre ragioni precise dietro le azioni dei personaggi che vanno aldilà dei luoghi comuni sul 'bianco cattivo frusta nero buono'.
Tutta la (fortunatamente lunga) parte nella piantagione di Epps mi ha veramente tolto il fiato per le dinamiche psicologiche che si creano tra tutti i protagonisti e per la regia che raggiunge davvero livelli eccelsi (è comunque ottima in generale... spesso stride piacevolmente con lo stile classicheggiante del soggetto perchè McQueen fa di tutto per mantenere il suo marchio e per buona parte del film ci riesce... ci sono due o tre pianisequenza che sono delle vere perle).

Avrei volentieri fatto a meno del finale... da quando appare Pitt sembra di piombare improvvisamente in un finale del peggior Spielberg.

Cast ottimo... ho veramente adorato la Nyong'o... non tanto per la scena madre del sapone (che è qella mostrata in tutte le clip dei premi che sta vincendo).. quanto per le scene in cui gioca sugli sguardi... un misto di fragilità/forza/bellezza/bruttezza/ostinazione/abbandono davvero di altissimo livello. Fassbender e Ejiofor da nomina (più il primo per la verità... il secondo ha una concorrenza enorme quest'anno)... piaciuta molto anche la Paulson (da longlist)... buoni Cumberbatch e Dano.

Da possibile nomina anche fotografia e montaggio... la colonna sonora avrebbe potuto dare molto di più... un solo tema protratto per tutto il film... d'impatto per carità... ma Zimmer potrebbe anche sforzarsi un pò di più.

Voto: 83/100
Iomabilità: Film, Regia, AttPro Ejiofor, AttNonPro Fassbender, AttrNonPro Nyong'o, AttrNonPro Paulson, SceneggNonOrig, Fotografia, Montaggio
Image

badlands
Regista
Regista
Posts: 2021
Joined: Saturday 30 October 2004, 1:00

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by badlands » Thursday 6 February 2014, 7:54

mi fa piacere sta recensione,avevi lo stesso timore mio,riguardo a un appiattimento del regista nei confronti di un tema diciamo a rischio banalità,ma pare che ne esca alla grande.non mi resta che aspettare ste due settimane

User avatar
Clementine
Regista
Regista
Posts: 3438
Joined: Wednesday 30 June 2010, 15:17
Sesso: Donna
Registi Preferiti: Martin Scorsese, David Fincher, Paul Thomas Anderson
Location: provincia di Roma

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Clementine » Sunday 16 February 2014, 23:05

McQueen si conferma regista di razza, con il suo stile essenziale, iperealistico, lucido, senza fronzoli. Non grido al capolavoro perchè non lo è, per me; ha dei momenti di calo di ritmo che vengono però ampiamente compensati dal'emozione della storia e dalla bravura degli attori, Fassbender e Lupita su tutti.
"Ti ho salvato la vita due volte ragazzo, dovrei essere Dio per te! E Dio dà e Dio si riprende!" John Fitzgerald - The Revenant

User avatar
Orpheus
Regista
Regista
Posts: 2847
Joined: Tuesday 30 March 2010, 15:49
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Jane Campion, Jean-Pierre Jeunet, Roman Polanski, Michael Powell, Emeric Pressburger, Tim Burton, Bernardo Bertolucci, Bob Fosse, Tarsem Singh, Woody Allen, Michel Gondry, Alfonso Cuarón, Wes Anderson, Spike Jonze, Terry Gilliam, François Truffaut, Hayao Miyazaki, Robert Rodriguez, Gus Van Sant, Dario Argento, Mark Romanek, Federico Fellini, Edgar Wright, Terrence Malick, Elio Petri, Brian De Palma, Sofia Coppola, Guillermo del Toro, Christophe Honoré, Todd Haynes, Paolo Sorrentino

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by Orpheus » Sunday 23 February 2014, 0:12

Bello ma probabilmente il meno interessante di McQueen
Image

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: "12 anni schiavo" (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Post by sandrix81 » Sunday 23 February 2014, 2:27

qui dentro c'è una preoccupante tendenza all'abuso del termine 'recensione'.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

Locked

Return to “Film”