"Still life" di Uberto Pasolini

I film usciti al cinema che concorrono agli IOMA 2013 (1 Aprile 2013 - 31 Marzo 2014)
Locked
User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

"Still life" di Uberto Pasolini

Post by Blue » Sunday 15 December 2013, 23:18

stilllife.jpg
(107.21 KiB) Downloaded 552 times
Still life
Titolo originale: Still life

Nazione: Regno Unito, Italia
Anno: 2013
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 87'

Regia: Uberto Pasolini
 
Cast: Eddie Marsan, Joanne Froggatt, Karen Drury, Andrew Buchan, Neil D'Souza, David Shaw Parker, Michael Elkin, Ciaran McIntyre, Tim Potter, Paul Anderson

Produzione: Redwave Films, Embargo Films, Rai Cinema, Cinecittá Studios
Distribuzione: Bim Film

Data di uscita: 12 Dicembre 2013

Trama:
Diligente e premuroso, il solitario John May è un impiegato del Comune incaricato di trovare il parente più prossimo di coloro che sono morti in solitudine. John va ben oltre il suo dovere per portare a termine gli incarichi che gli vengono assegnati. Solo dopo aver verificato tutte le piste e gli indizi ed essere approdato in una serie di vicoli ciechi, si arrende e accetta di chiudere un caso e di organizzare il funerale dei suoi "clienti" dimenticati, per i quali sceglie la musica più adatta e scrive discorsi celebrativi che nessuno eccetto lui ascolterà mai. Quando il reparto viene ridimensionato a causa della crisi economica, John dedica tutti i suoi sforzi al suo ultimo caso, che lo porterà a compiere un viaggio liberatorio e gli permetterà di iniziare ad aprirsi alla vita.
Image

User avatar
Tyler_Durden
Regista
Regista
Posts: 1968
Joined: Sunday 16 January 2011, 23:02
Sesso: Uomo

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by Tyler_Durden » Wednesday 18 December 2013, 19:13

John May è un uomo solo, riflessivo, diligente, sensibile, estraneo ai ritmi della moderna Inghilterra. Il film esegue uno sviluppo a sua immagine e somiglianza. La regia è rigorosa e asciutta; anche efficace se mostrasse qualche dubbio circa la propria morale, che, invece, pare tralasciare qualche indizio di essere assoluta e redentrice.
Finale sorprendete, anche se il mio cinismo avrebbe fatto volentieri a meno della scena finale.

User avatar
lestat79
Regista
Regista
Posts: 2941
Joined: Sunday 24 April 2005, 1:00
Location: Prov. Torino
Contact:

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by lestat79 » Wednesday 8 January 2014, 11:04

boh, non capisco alcune recensioni entusiastiche trovate sui giornali. Film veramente scontato, ritmo (capisco che sia un scelta) al limite del soporifero. Attore che non lascia traccia... alla fine neanche il film, come il suo protagonista, lascia traccia
Ricordati di recuperare

Boyhood
Locke
Mud
Classe enemy

e per gli italiani

Hungry hearts
Le meraviglie
Anime nere

User avatar
Orpheus
Regista
Regista
Posts: 2847
Joined: Tuesday 30 March 2010, 15:49
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Jane Campion, Jean-Pierre Jeunet, Roman Polanski, Michael Powell, Emeric Pressburger, Tim Burton, Bernardo Bertolucci, Bob Fosse, Tarsem Singh, Woody Allen, Michel Gondry, Alfonso Cuarón, Wes Anderson, Spike Jonze, Terry Gilliam, François Truffaut, Hayao Miyazaki, Robert Rodriguez, Gus Van Sant, Dario Argento, Mark Romanek, Federico Fellini, Edgar Wright, Terrence Malick, Elio Petri, Brian De Palma, Sofia Coppola, Guillermo del Toro, Christophe Honoré, Todd Haynes, Paolo Sorrentino

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by Orpheus » Wednesday 8 January 2014, 11:41

Concordo con lestat79, nonostante tutto fino a quasi la fine ho comunque apprezzato il film nonostante i difettti ma quel finale trash fa rivalutare in negativo tutto il film. Tranquillamente dimenticabile.
Image

User avatar
Tyler_Durden
Regista
Regista
Posts: 1968
Joined: Sunday 16 January 2011, 23:02
Sesso: Uomo

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by Tyler_Durden » Wednesday 8 January 2014, 15:40

Se non avessi letto critiche che lo erigevano a capolavoro dell'anno non l'avrei visto e non mi sarei di certo perso un capolavoro. Anche a me queste critiche paiono piuttosto inspiegabili. Credo che la quasi totalità della critica italiana sia troppo condiscendente verso alcuni registi italiani, diciamo di nicchia. Prendi Amelio per esempio. Ancora non mi capacito di critiche semi-positive rispetto a quello che ritengo uno dei peggiori film del cinema italiano degli ultimi anni: l'intrepido. Eppure uno come Amelio come fa a dirigere il film più ridicolo degli ultimi 20 anni??

User avatar
Cloak 77
Produttore
Produttore
Posts: 624
Joined: Thursday 19 May 2011, 10:53

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by Cloak 77 » Thursday 3 April 2014, 7:51

Da non perdere, meraviglioso, con un finale "pasoliniano" al 100%

badlands
Regista
Regista
Posts: 2021
Joined: Saturday 30 October 2004, 1:00

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by badlands » Thursday 17 April 2014, 20:14

questo è uno di quelli che mi mancano,ne ho sentito pareri contrastanti e non mi sono mai deciso a recuperarlo

User avatar
boffese
Sceneggiatore
Sceneggiatore
Posts: 360
Joined: Wednesday 12 October 2011, 13:29
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: STANLEY KUBRICK
CHARLIE CHAPLIN
PIERPAOLO PASOLINI
PAOLO SORRENTINO
QUENTIN TARANTINO
WOODY ALLEN
KIM KI DUK
PARK CHAN WOOK
Film: PULP FICTION
AMORES PERROS
FULL METAL JACKET
LE MELE DI ADAMO
LE CONSEGUENZE DELL'AMORE
MANHATTAN
BASQUIAT

Re: "Still life" di Uberto Pasolini

Post by boffese » Thursday 24 April 2014, 23:15

un soggetto interessante e una sceneggiatura asciutta , vanno a descrivere questa storia di solitudine.
io l'ho trovato perfetto nella forma , non si puo' chiedere un film veloce per una storia di questo tipo.
a me il finale e' piaciuto molto.

Locked

Return to “Film”