"Fury" di David Ayer

Discussioni sui film in concorso nell'edizione corrente degli Italian Online Movie Awards. La stagione 2016 comprende tutti i film usciti nelle sale italiane dal 1 Aprile 2015 al 31 Marzo 2016
Locked
User avatar
StefanoMac
Sceneggiatore
Sceneggiatore
Posts: 135
Joined: Wednesday 1 June 2011, 14:32
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Wes Anderson, Christopher Nolan, Woody Allen, Tim Burton, Nicolas W. Refn, Quentin Tarantino, Robert Rodriguez...
Film: Memento, Drive, Inception, Interstellar, Gravity, Whiplash, Birdman, Shutter Island, Moonrise Kingdom, Midnight in Paris, Walk The Line e tanti, tanti altri...
Location: Marche

"Fury" di David Ayer

Post by StefanoMac » Tuesday 2 June 2015, 13:45

PSM1433007257PS5569f499aa78c.jpg
(268.17 KiB) Downloaded 31666 times
Fury
Titolo originale: Fury

Nazione: Stati Uniti
Anno: 2014
Genere: azione, drammatico, guerra
Durata: 134 min

Regia: David Ayer

Cast: Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman, Michael Peña, Jon Bernthal,
Jason Isaacs, Scott Eastwood


Sceneggiatura: David Ayer
Produzione: Le Grisbi Productions, QED International, LStar Capital, Crave Films
Distribuzione: Lucky Red Distribuzione

Sito Ufficiale: http://furymovie.tumblr.com/#all

Sito Italiano: https://www.facebook.com/FuryITA

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=BIXjvrWA0Yo

Data di uscita: 02/06/2015

Trama:
Il sergente dell'esercito americano “Wardaddy” (Brad Pitt) guida un’unità di cinque soldati in una missione mortale dietro le linee nemiche a bordo di un carro armato Sherman (chiamato, appunto, “Fury”).
Una missione temeraria ed eroica: in inferiorità numerica, disarmati e con una recluta giovane e inesperta nel plotone, Wardaddy e i suoi uomini dovranno ricorrere a tutto il proprio coraggio per sopravvivere agli orrori della guerra.
“Perché ti vesti di nero? Sembra che vai ad un funerale...”
“Forse è così...”

badlands
Regista
Regista
Posts: 2021
Joined: Saturday 30 October 2004, 1:00

Re: "Fury" di David Ayer

Post by badlands » Friday 5 June 2015, 21:53

io arresterei il tizio che ha pensato di mettere nel trailer "il pi bel film di guerra degli ultimi 30 anni"

User avatar
Terry-
Regista
Regista
Posts: 1521
Joined: Wednesday 30 January 2008, 23:23

Re: "Fury" di David Ayer

Post by Terry- » Friday 5 June 2015, 23:45

non è il più bello ma uno dei più belli si

User avatar
StefanoMac
Sceneggiatore
Sceneggiatore
Posts: 135
Joined: Wednesday 1 June 2011, 14:32
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Wes Anderson, Christopher Nolan, Woody Allen, Tim Burton, Nicolas W. Refn, Quentin Tarantino, Robert Rodriguez...
Film: Memento, Drive, Inception, Interstellar, Gravity, Whiplash, Birdman, Shutter Island, Moonrise Kingdom, Midnight in Paris, Walk The Line e tanti, tanti altri...
Location: Marche

"Fury" di David Ayer

Post by StefanoMac » Sunday 7 June 2015, 2:15

Ho scritto una breve recensione (NO SPOILER)... non sono ne un critico ne uno studente di cinema, ma tant'è:

Aprile 1945, con i Nazisti alle strette e la vittoria degli Alleati alle porte, seguiamo questo gruppo di soldati, comandati (e soprattutto guidati) da Wardaddy (un Brad Pitt indurito, sporco e logorato dalla guerra), mentre cercano abbattere gli ultimi baluardi di resistenza tedesca.

È un film di guerra, ovvio, ma non la solita americanata 50% patriottismo e 50% spara spara.

Il film è violento, crudele, insanguinato, infangato. Proprio come la guerra. Un film dove anche chi vince, non vince (col parallelismo dei carri armati americani in netto svantaggio contro gli avanzatissimi Panzer nazisti). SBAM! Ayer ci sbatte in faccia la realtà nuda e cruda: pezzi di facce esplose, corpi schiacciati da carri armati, vecchiette che macellano cavalli appena abbattuti dal fuoco nemico.

È un film a misura di soldato, il soldato è il solo protagonista. Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman, Michael Peña, Jon Bernthal. Cinque straordinari attori, cinque soldati pieni di problemi, alle prese con gli orrori della guerra. Il cast è magnifico. Forse i personaggi non sono molto caratterizzati, ma ognuno ha il suo ruolo (fondamentale), che si incastra alla perfezione, rendendo i cinque protagonisti un tutt’uno. E poi c’è il carro armato, Fury, un film nel film. Fury che, battaglia dopo battaglia, è lo specchio riflesso dei soldati che porta in grembo: brutto, malandato e stanco, ma non molla. Fury che protegge sempre i protagonisti come fossero dei figli. E non molla. Tutto fino all’ultima grandiosa scena finale, che sfocia nella più classica delle americanate, ovviamente. Però, che diavolo, è pur sempre Hollywood! E per questo li perdóno.

Prima di sfumare sul nero, il film si chiude con un’ultima battuta -che non svelerò-, che suona quasi come una presa in giro, racchiudendo in pieno tutto lo spirito del film: chi vince la guerra, non vince mai davvero.

Fury è film di guerra vera.
Zero patriottismo, zero Oscar. Tutto regolare.

Io l’ho amato e sono sicuro che lo amerete anche voi.
“Perché ti vesti di nero? Sembra che vai ad un funerale...”
“Forse è così...”

User avatar
ermejofico
Regista
Regista
Posts: 1218
Joined: Monday 20 February 2006, 1:00

Re: "Fury" di David Ayer

Post by ermejofico » Wednesday 28 October 2015, 14:34

Un po' leggerini, questi carriarmati.

User avatar
Naly
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 12750
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Woody Allen, Paul Thomas Anderson, Stanley Kubrick, Alfred Hitchcock, Wes Anderson, Todd Solondz, Patrice Leconte
Film: Manhattan, Holy Smoke, Rocky horror picture show, Psycho, Magnolia
Location: Firenze
Contact:

Re: "Fury" di David Ayer

Post by Naly » Tuesday 3 November 2015, 11:01

a me è piaciuto molto
teso, implacabile, duro.
splendida la parte finale
IOMA 2015

Locked

Return to “Discussioni sui film in concorso”