Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Discussioni sul Cinema in generale e su tutti i film che non sono e non sono stati in concorso agli Italian Online Movie Avards
Locked
User avatar
Godfew
Regista
Regista
Posts: 8214
Joined: Friday 22 April 2005, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Attuali: Takeshi Kitano, Roman Polanski, David Cronenberg, Sofia Coppola, Nanni Moretti, Clint Eastwood, John Carpenter
Oltretomba: Federico Fellini, Alfred Hitchcock, Elio Petri, Pietro Germi
Nell'oblio: John Landis
Film: Stranieri: Un mondo perfetto, Pulp Fiction, Un lupo mannaro americano a Londra, Il grande Lebowski, Blues Brothers
Italiani: La dolce vita, Il sorpasso, La grande guerra, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Profondo rosso
Location: Pesaro

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by Godfew » Tuesday 12 February 2008, 15:41

maagee wrote:
sandrix81 wrote:quanto è bella la scena in cui albert sta per essere picchiato per la seconda volta da harry, e gli dice della sua scelta di non violenza per seguire le orme di martin luther king e di gandhi?! "è una scelta di vita, e il fondamento di questa scelta... è l'amore. ti voglio bene sceriffo".
:love: :cry:


giààà stupenda :D ti lascia spiazzatissima... tra l'altro che cosa ha fatto quell'attore?? ce l'ho presente ma anche se mi scervello non mi ricordo... :oops:

miguel ferrer, si è visto parecchio in parti da caratterista. io lo ricordo nell miniserie L'ombra dello scoprione, quella tratta dal libro di Stephen King.
Image

User avatar
maagee
Regista
Regista
Posts: 1925
Joined: Sunday 8 January 2006, 1:00
Location: FIRENZE

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by maagee » Tuesday 12 February 2008, 17:40

ahhh giusto più di recente si è visto in qualche puntata di crossing jordan

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by sandrix81 » Wednesday 13 February 2008, 13:32

ahahahahah "la ringrazio sceriffo ma ho già mangiato" :lol:
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Post by sandrix81 » Thursday 14 February 2008, 13:30

comunque credo che la puntata migliore tra quelle non dirette da lynch sia la 2.10 (cioè ufficialmente la 2.9, dato che la 2.1 e la 2.2 sono in realtà lo stesso episodio diviso in due). in pratica è la puntata in cui Cooper capisce chi è l'assassino, alla roadhouse, con l'aiuto proprio del vecchio cameriere. proprio la scena alla roadhouse, e la scena finale in cui leland muore nella stazione di polizia, sono eccezionali. bravo a tim hunter che l'ha ben diretta.
tralaltro, a questo proposito, è curioso come Lynch abbia tenuto per sé la puntata in cui è lo spettatore a scoprire l'identità "corporea" di Bob, e abbia lasciato ad altri l'episodio in cui invece lo scoprono gli investigatori. evidentemente riteneva molto più importante la prima delle due. e infatti, non so se anche per gli altri è così, ma io ricordo sempre nitidamente la scena in cui l'identità di Bob viene rivelata (con quel vinile che gira a vuoto e grace zabriskie a terra), mentre non mi ricordo la pur ottima scena alla roadhouse sovracitata, almeno prima di cominciare a rivedere l'episodio in questione.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by sandrix81 » Friday 15 February 2008, 20:49

comunque il personaggio peggiore è sicuramente James. serviva un pirla per fare il ragazzo sfigato di laura, e va bene, ma diventa presto inutile (anzi fastidioso) ed è gestito male per tutto il serial e infatti si vede che fine fa, ossia c'è un ramo della narrazione tutto per lui che è il ramo più noioso e inutile dell'albero. invece bobby è gestito benissimo, e anche ben horne, e infatti questi due sono sempre nel centro dell'azione; e tralaltro ben che fa la guerra di secessione nel suo ufficio mi fa sempre ridere un casino. anche pete è ottimo.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
maagee
Regista
Regista
Posts: 1925
Joined: Sunday 8 January 2006, 1:00
Location: FIRENZE

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by maagee » Saturday 16 February 2008, 12:27

sì james è proprio loffio, hanno un po' esagerato

mi sono fatta l'idea che il tronchetto della signora ceppo sia posseduto anche lui da uno spirito. aspettate a darmi le evntuali smentite, sono ancora lontana dalla fine ^^

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by sandrix81 » Wednesday 20 February 2008, 4:44

ahaha non mi ricordavo il particolare di Pete e Andrew Packard che insieme si comportano come due amici deficienti.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Post by sandrix81 » Wednesday 20 February 2008, 5:24

cristo l'apparizione di bob dopo la morte di josie è forse ancora peggio di quell'altra che dicevamo.
e mo chi ci va sopra a dormire?
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Post by sandrix81 » Thursday 28 February 2008, 13:24

e ieri sera ho concluso rivedendo anche Fuoco cammina con me. minchia.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
maagee
Regista
Regista
Posts: 1925
Joined: Sunday 8 January 2006, 1:00
Location: FIRENZE

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by maagee » Friday 29 February 2008, 20:08

ufff io sono ancora indietro :(

mmmm mi sa che una notte ci facciamo una scorpacciata di puntate e finiamo la serie
:mrgreen:

User avatar
maagee
Regista
Regista
Posts: 1925
Joined: Sunday 8 January 2006, 1:00
Location: FIRENZE

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by maagee » Thursday 20 March 2008, 18:10

... david duchovny qui è al suo meglio :cool:

altro che xfiles ahahha :lol:

User avatar
Doinel
Sceneggiatore
Sceneggiatore
Posts: 130
Joined: Monday 14 April 2008, 22:33
Sesso: Uomo

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by Doinel » Wednesday 16 April 2008, 23:25

la serie televisiva più bella di tutti i tempi.
Ho ancora i brividi ripensando al rumore del vento tra gli alberi nei boschi e le musiche struggenti di Badalamenti.
Image
Ho sempre preferito la riflessione della vita alla vita stessa.

User avatar
Quinton
Regista
Regista
Posts: 6480
Joined: Saturday 25 February 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Lynch, Eastwood
Location: Pesaro
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by Quinton » Thursday 17 April 2008, 9:41

maagee wrote:... david duchovny qui è al suo meglio :cool:

altro che xfiles ahahha :lol:
ù
devi vederlo in Californication 8) un ganzissimo.

User avatar
grouchoromano
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 12320
Joined: Wednesday 25 January 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Eastwood, Allen, Hitchcock, Spielberg, i Marx, Fellini, Trurffaut, Mann, John Woo.....
Film: Manhattan, Gli spietati, Rocky Horror Picture Show, 8 e 1/2, La guerra lampo dei fratelli marx, Indiana jones e l'ultima crociata..
Location: roma
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by grouchoromano » Thursday 17 April 2008, 14:44

iperganzo...ma fox è fox...
Image

User avatar
FlatEric
Regista
Regista
Posts: 9704
Joined: Friday 5 November 2004, 1:00
Registi Preferiti: Tarantino
Burton
Film: Kill Bill
Contact:

Re: Twin Peaks: alla riscoperta di un mito

Post by FlatEric » Tuesday 3 June 2008, 11:57

sto per ri-terminarlo :love:
fantastico, è veramente un cult
Image

Locked

Return to “Cinema Off IOMA”